DIVISIONE MATERIALI
Tali controlli devono essere eseguiti da Laboratori ufficiali nominati dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti con apposito Decreto Ministeriale Circolare 08 settembre 2010 n. 7617/STC di cui all’art.59 del D.P.R. n.380/2001 (Norme Tecniche per le Costruzioni D.M. 17 gennaio 2018 paragrafo 11.1; Circolare Ministeriale 21 gennaio 2019 n.7 C.S.LL.PP.).

L’attività di questo settore riguarda le prove su calcestruzzo indurito e calcestruzzo fresco, ai fini dei controlli prescritti nella normativa nazionale di riferimento. Tutta la strumentazione e i macchinari di prova sono tarati a scadenza annuale da ente terzo e semestrale mediante tecnici e strumentazione interni. La determinazione delle proprietà meccaniche, fisiche e di degradabilità avviene per mezzo delle seguenti prove:

CALCESTRUZZO
Prova   di resistenza a rottura per compressione su prelievo di calcestruzzo compresi: la determinazione della massa,   delle caratteristiche ge-ometriche ed esclusa eventuale rettifica provino   cubico di spigolo ≤15 cm UNI EN 12390-3
Prova   di resistenza a rottura per compressione su prelievo di calcestruzzo compresi: la determinazione della massa, delle caratteristiche ge-ometriche ed esclusa eventuale rettifica provino cubico di spigolo >15 cm. UNI EN 12390-3
Prova   di resistenza a rottura per compressione su provini cilindrici di   calcestruzzo compresa: la determinazione della massa, delle caratteristiche geometriche per ogni provino, esclusa rettifica e stagionatura. UNI EN 12390-3
Spianatura dei cubi in calcestruzzo con rettifica meccanica di n. 2 facce dei provini. UNI EN 12390-3
Cappatura con miscela di zolfo e smeriglio o con resina, di n. 2 facce di provini in calcestruzzo. UNI EN 12390-3
Sformatura di provini da cubettiere in polistirolo e smaltimento dei materiali di risulta. _
Determinazione della resistenza a compressione su provini cilindrici compresa la preparazione del provino con   taglio e rettifica, la determinazione delle caratteristiche geometriche e   della massa. UNI EN 12390-3
Determinazione del modulo elastico statico secante su una terna di provini, compresa la valutazione della resistenza a compressione su altri tre provini, esclusa la preparazione dei campioni e compreso del diagramma di isteresi. UNI EN 12390-13
Prova di resistenza a trazione indiretta dei provini , su campione cubico o cilindrico. UNI EN 12390-6
Prova di resistenza a flessione su travetti di dimensioni normalizzate, esclusa preparazione del provino. UNI EN 12390-5
Determinazione del ritiro idraulico di CLS confez. con aggregati ø max 30mm, inclusa preparazione di tre provini, con stagionatura in armadio climatizzato, per un massimo di 28 giorni. UNI 6555
UNI EN 11307
Determinazione del coefficiente di dilatazione termica lineare. UNI EN 1770
Determinazione della profondità di penetrazione dell’acqua sotto pressione su una serie di tre provini esclusa la confezione dei provini. UNI EN 12390-8
Determinazione della permeabilità del calcestruzzo compresa la preparazione dei campioni fino a pressioni di 14 atm per ogni campione.  
Prova di resistenza a trazione per flessione su travetti in calcestruzzo con fibre metalliche, compreso confezionamento trave 15x15x60 cm intagliata, e misura degli indici di duttilità. UNI EN 14651
UNI 11039
Determinazione dell’espansione contrastata del calcestruzzo compresa il confezionamento di n.3 provini. UNI 8148
Stagionatura di coppia di provini in camera climatizzata ad umidità e temperatura costante fino a 28 gg. UNI EN 12390-2
Maturazione accelerata di coppia di provini di calcestruzzi forniti dal committente o preparati in laboratorio. UNI EN 12390-2
Stagionatura di travetti per prova di flessione in camera climatizzata ad umidità e temperatura costante fino a 28 gg. UNI EN 12390-2
Determinazione del peso dell’unità di volume UNI EN 12390-7
Determinazione della massa volumica mediante pesata idrostatica . UNI EN 12390-7
Determinazione della resistenza a compressione su blocco forato di calcestruzzo, compresa la preparazione del provino.  
Determinazione della velocità di propagazione degli ultrasuoni su provini in CLS UNI EN 12504-4
CALCESTRUZZO FRESCO
Determinazione del contenuto d’acqua totale nel calcestruzzo fresco.  UNI 11201
Determinazione della quantità d’acqua d’impasto essudata nel calcestruzzo fresco. UNI 7122
Determinazione del contenuto d’aria nel calcestruzzo fresco.  UNI EN 12350-7
Determinazione dell’omogeneità del calcestruzzo fresco  UNI EN 12350-11
Misura dell’abbassamento al cono di Abrams per la determinazione della consistenza dell’impasto. UNI EN 12350-2
Determinazione del tempo di inizio e fine presa. UNI 7123
Studio di miscele di conglomerati cementizi   sperimentali per edilizia, per costruzioni idrauliche, grandi strutture, da eseguire in laboratorio escluse le prove di qualifica dei componenti.  
Impasto di prova per miscele di conglomerati cementizi sperimentali, con misura dello Slump e confezionamento di n.10 campioni cubici ovvero di n. 10 cilindri, Ø 100, h/d = 2.
N.B.: le quantità indicate sono relative al confezionamento di n. 2 cubi a 3 gg, n. 2 cubi a 7 gg, n. 6 cubi a 28 gg.
UNI EN 12390-2
Confezionamento di provini cubici o cilindrici, compresa la vibrazione, con impasto effettuato in laboratorio per ogni serie di 2 provini. UNI EN 12390-1,2
Confezionamento di provini prismatici , compresa la vibrazione, con impasto effettuato in laboratorio. UNI EN 12390-1,2
Prelievo in cantiere di calcestruzzo fresco con cubettiere rettificate, compreso il noleggio delle attrezzature il ritiro e il disarmo dei cubetti dopo 24 h, per ogni serie di 2 provini. _
Determinazione della tabella di pesatura per impianto di produzione di conglomerati cementizi per ogni tipo di miscela escluso il costo delle singole prove.  
Determinazione della massa volumica del calcestruzzo fresco. Per ogni determinzaione. UNI EN 12350-6
Calcolo delle rese in base alla massa volumica misurata. Per ogni   tipo di miscela. _
CALCESTRUZZO AUTOCOMPATTANTE
Determinazione dello spandimento e del tempo di spandimento.  UNI EN 12350-8
Determinazione del tempo di efflusso dall’imbuto “V-funnel”.  UNI EN 12350-9
Determinazione dello scorrimento confinato mediante scatola ad L “L-shape box”. UNI EN 12350-10
Determinazione dello scorrimento confinato mediante scatola ad U “U-shape box”. UNI EN 11044
Determinazione dello scorrimento confinato mediante scatola a J “J-ring”. UNI EN 12350-12
PROVE SU CALCESTRUZZO PROIETTATO
Confezionamento in cantiere di piastre di prova.  UNI EN 14488-1
Determinazione dell’assorbimento dell’energia di deformazione UNI 10834
UNI EN 14488-5
Determinazione del contenuto di fibre metalliche nel calcestruzzo. UNI EN 14488-7
Resistenze   alla flessione di provini prismatici   di calcestruzzo rinforzato con fibre, compreso confezionamento travetto. UNI EN 14488-3
ACQUA D’IMPASTO PER IL CALCESTRUZZO
Campionamento d’acqua di impasto per il calcestruzzo.  UNI EN 1008
Determinazioni per valutazione preliminare: Oli e grassi; Detergenti; Colore; Sostanza in   sospensione; Odore; Acidi UNI EN 1008
§ 4.2 e 6.1.1
Determinazione del contenuto di sostanza humica. UNI EN 1008
§ 4.2 e 6.1.2
Determinazione del contenuto di cloruri, solfati, fosfati, nitrati. UNI EN 1008
  
§ 4.3.1, 4.3.2,
   
6.1.3
Determinazione del contenuto di cationi ed in particolare calcolo del contenuto del sodio   equivalente. UNI EN 1008
   
§ 4.3.3 e 6.1.3
Determinazione del contenuto di zuccheri. UNI EN 1008
   
§ 4.3.4 e 6.1.3
Determinazione del contenuto di piombo e zinco. UNI EN 1008
   
§ 4.3.4 e 6.1.3
ADDITIVI
Campionamento di additivi.  UNI EN 934-6
Determinazione della solubilità in acqua distillata. UNI 7110
Determinazione della solubilità in acqua satura di calce. UNI 7110
Determinazione della densità degli additivi liquidi o in soluzione. UNI 7110
Determinazione della tensione superficiale di soluzioni contenenti ad-ditivi. UNI 7117
Determinazione della concentrazione idrogenionica di   soluzioni contenenti additivi. UNI 7118
Determinazione del tenore di sostanza secca convenzionale. UNI EN 480-8
Determinazione del tenore di cloruri solubili in acqua. UNI EN 480-10
Grafico dello spettrofotometro di massa IR  _
Agenti espansivi non metallici: espansione contrastata su terna di provini in malta 5x5x24 cm fino a 8 stagionature, compreso confezionamento malta e provini, a terna. UNI 8147
Agenti espansivi non metallici: espansione contrastata su terna di provini in calcestruzzo 8x8x24 cm fino a 8 stagionature, compreso confezionamento malta e provini, a terna. UNI 8147
MALTE E BOIACCHE PER OPERE MURARIE
Campionamento   globale delle malte e confezionamento delle malte di prova con premiscelati fino a 30 litri.
Per ogni campionamento.
UNI EN 1015-2
Determinazione della distribuzione granulometrica  UNI EN 1015-1
Confezionamento e stagionatura provini 4x4x16cm, per serie di tre provini. UNI EN 1015-11
Confezionamento e stagionatura provini di supporto per prove di aderenza e gelo-disgelo, per   ogni serie di prove. UNI EN 1015-12
Determinazione della resistenza a compressione della malta indurita, per ogni periodo di stagionatura, per serie di tre provini, escluso confezionamento e stagionatura provini. UNI EN 1015-11 D.M. 14/01/08
Determinazione della resistenza alla compressione e flessione della malta indurita, per ogni   periodo di stagionatura, per serie di tre provini, escluso confezionamento e   stagionatura provini. UNI EN 1015-11 D.M. 14/01/08
Determinazione della consistenza della malta fresca mediante tavola a scosse. UNI EN 1015-3
Determinazione del contenuto d’aria della malta fresca. UNI EN 1015-7
Determinazione della massa volumica apparente della malta fresca. UNI EN 1015-6
Determinazione della massa volumica apparente della malta indurita essiccata. UNI EN 1015-10
Conducibilità termica ricavata in funzione della massa volumica a secco dal prospetto A.12   EN 1745 e solo per malte utilizzate in elementi soggetti a requisiti di isolamento termico. UNI EN 1015-10
Determinazione dell’aderenza al supporto di malte da intonaco esterno ed interno  UNI EN 1015-12
Determinazione dell’aderenza al supporto di malte da intonaco esterno ed interno  UNI EN 1015-12
Determinazione del coefficiente di assorbimento d’acqua per capillarità della malta indurita, per terna di provini. UNI EN 1015-18
Prova di penetrazione d’acqua per capillarità dopo assorbimento per capillarità su una terna di provini. UNI EN 1015-18
Prova di permeabilità al vapore su 5 campioni di malta compresa preparazione provini UNI   EN 1015-19
Durabilità per malta monostrato per intonaci esterni adesione a supporto in calcestruzzo e a muratura in laterizio dopo cicli di gelo e disgelo, compresa realizzazione dei supporti, dei campioni di intonaco, stagionatura ed esecuzione delle prove di strappo:
n. 5 strappi su 1 cm di intonaco applicato su supporto in   calcestruzzo
n. 5 strappi su 2 cm di intonaco applicato su supporto in   calcestruzzo
n. 5 strappi su 1 cm di intonaco applicato su supporto in laterizio
n. 5 strappi su 2 cm di intonaco applicato su supporto in laterizio.
UNI   EN 1015-12 UNI EN 1015-21
MALTE E BOIACCHE PER USI GENERICI
Confezionamento impasto di malta fino a 3 l. EN 196/1
Confezionamento impasto di malta fino a 30 l. UNI 6128
Massa volumica della malta allo stato fresco. UNI EN 1015-6
Consistenza  UNI 7044
Tempo di inizio e fine presa su malta. UNI 7123
Contenuto   d’aria nella malta fresca. UNI 1015-3
Preparazione   di n. 3 provini di malta e   mantenimento degli stessi in camera a temperatura e umidità controllata, compresa fornitura sabbia normalizzata. UNI EN 196-1
Resistenza meccanica a flessione e compressione su prisma di malta UNI EN 196-1
Ritiro igrometrico su malta: rilievo a 8 stagionature su una   terna di pro-vini fino a 60 gg, compreso   confezionamento provini. UNI 6687
Misura   del modulo elastico statico su terna di provini 4x4x16 compresa misura resistenza meccanica su altri 3 provini, escluso   confezionamento e stagionaura provini. UNI EN 13412
Misura dell’essudazione della boiacca    UNI EN 480/4
Misura   della fluidità in malte da iniezione mediante svuotamento del cono di Marsh. UNI EN 445 4.3.1.
CEMENTI E AGGIUNTE MINERALI
Preparazione di n. 3 provini di malta plastica e   mantenimento degli stessi in camera a temperatura e umidità controllata,   compresa fornitura sabbia normalizzata. UNI EN 196 – 1
Determinazione della resistenza alla flessione su n.3 provini e della re-sistenza alla compressione sui 6 campioni residui. UNI EN 196 – 1

DM 03/06/68

Determinazione della consistenza normalizzata. UNI EN 196 – 3
Determinazione dei tempi di inizio e fine presa, successiva alla prova di consistenza normalizzata. UNI EN 196 – 3
Determinazione della stabilità successiva alla prova di consistenza nor-malizzata. UNI EN 196 – 3
Determinazione della finezza di macinazione  UNI EN 196 – 6
Determinazione della finezza di macinazione  UNI EN 196 – 6
Determinazione della densità dei cementi idraulici. ASTM C 188
Determinazione del contenuto in solfati, come SO4. UNI EN 196-2
Perdita al fuoco. UNI EN 196-2
Residuo insolubile. UNI EN 196-2
Determinazione del contenuto di cloruri come Cl-. UNI EN 196-2
Determinazione del contenuto degli alcali come Na+ e K+. UNI EN 196-2
Prova di pozzolanicità dei cementi pozzolanici. UNI EN 196-5
Contenuto di MgO. D.M. 13/09/93
Contenuto di zolfo da solfuri. D.M. 13/09/93
Determinazione della massa volumica della malta fresca.  UNI EN 1015-6
Determinazione della consistenza delle malte cementizie mediante ta-vola a scosse. UNI 7044
Valutazione dell’indice di attività pozzolanica: UNI EN 12390-3

 

Copyright - Abruzzotest - C.F./P.IVA: 01066970680