DIVISIONE STRADE
L’attività di questo settore, si occupa di tutte quelle prove di controllo tecnico delle pavimentazioni stradali ed è costituito da quelle attività di controllo di qualità in corso d’opera. Tale servizio si applica sia alle nuove costruzioni che ai lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria. Il laboratorio è in grado di effettuare le prove necessarie per la determinazione delle caratteristiche, del costipamento dei materiali impiegati nella costruzione dei rilevati, riempimenti e sovrastrutture stradali. Tutte le attrezzature di prova sono tarate con le cadenze previste dal manuale di qualità. Le prove vengono eseguite normalmente secondo le metodologie previste dalle norme di riferimento italiane.

I materiali geotessili sono largamente impiegati per ricercare soluzioni geotecniche a problemi di edilizia civile. Nell’ambito di questo settore vengono svolte le prove di laboratorio, indicate dalle Norme vigenti, attraverso le quali poter garantire le performance di tali materiali, ovvero: separazione, filtrazione, protezione, drenaggio e rinforzo. Vengono a tal fine condotti i test principali per determinare le caratteristiche meccaniche dei geotessili, con particolare riguardo alla resistenza a trazione, e per valutare i criteri fondamentali che devono essere soddisfatti in campo idraulico (criterio di filtrazione, criterio di ritenzione).

GEOTESSILI, GEOGRIGLIE, GEORETI E GEOCOMPOSITI
Geosintetici. Determinazione della massa areica di geotessili e prodotti affini. UNI EN ISO 9864
Geosintetici. Determinazione dello spessore a pressioni specificate. UNI EN ISO 9863-1
Geosintetici. Trazione a banda larga. UNI EN ISO 10319
Geosintetici. Prova di punzonamento statico (metodo CBR). UNI EN ISO 12236
Geosintetici. Prova di punzonamento dinamico (prova di caduta del cono). UNI EN ISO 13433
Geotessili e prodotti affini. Determinazione delle caratteristiche di permeabilità all’acqua perpendicolare al piano, senza carico. UNI EN ISO 11058
Geotessili e prodotti affini. Determinazione della dimensione di apertura caratteristica (opening size). UNI EN ISO 12956
GUAINE E MEMBRANE BITUMINOSE
Determinazione della resistenza a trazione su una serie di cinque provini in direzione longitudinale e una serie di cinque provini in direzione trasversale, compreso allungamento alla forza di trazione massima e/o a rottura. UNI EN 12311-1
Determinazione dello scorrimento a caldo su una serie di tre provini. UNI EN 1110
Determinazione della tenuta all’acqua su una serie di tre provini. UNI EN 1928
Determinazione dello spessore e della massa areica. UNI EN 1849-1
Determinazione della stabilità dimensionale su una serie di cinque pro-vini. UNI EN 1107-1
Determinazione della flessibilità a freddo. UNI EN 1109-1
Determinazione della lunghezza, della larghezza e della rettilineità (ro-tolo). UNI EN 1848-1
Determinazione della resistenza alla lacerazione su una serie di cinque provini in direzione longitudinale e una serie di cinque provini in direzione trasversale, (metodo del chiodo). UNI EN 12310-1
Determinazione della resistenza al distacco delle giunzioni su una serie di cinque provini. UNI EN 12316-1
Temperatura di rammollimento. ASTM D36
GUAINE E MEMBRANE DI GOMMA E DI MATERIALE PLASTICO
Determinazione della resistenza a trazione su una serie di cinque provini in direzione longitudinale e una serie di cinque provini in direzione trasversale, compreso allungamento alla forza di trazione massima e/o a rottura. UNI EN 12311-2
Determinazione della stabilità dimensionale su una serie di tre provini. UNI EN 1107-2
Determinazione della lunghezza, della larghezza, della rettilineità e della planarità (rotolo). UNI EN 1848-2
Determinazione dello spessore e della massa areica. UNI EN 1849-2
Determinazione della resistenza alla lacerazione su una serie di cinque provini in direzione longitudinale e una serie di cinque provini in direzione trasversale. UNI EN 12310-2
Determinazione della resistenza al distacco delle giunzioni su una serie di cinque provini. UNI EN 12316-2

 

Copyright - Abruzzotest - C.F./P.IVA: 01066970680