DIVISIONE STRUTTURE
L’ attività di questo settore, si occupa di tutte quelle attività che si rendono necessarie per avere dei riferimenti sperimentali per la determinazione delle caratteristiche statiche e dinamiche di materiali e strutture ai fini del collaudo delle nuove costruzioni per la verifica DI VUNERABILITA’ SISMICA per lo stato di conservazione la messa in sicurezza del patrimonio edilizio esistente.

I controlli riguardano Costruzioni civili, industriali, infrastrutturali e manufatti prefabbricati

Prova di carico su strutture piane mediante l’utilizzo di GOMMONI in poliestere di varie dimensioni e capacità opportunamente riempiti d’acqua D.M. 14/01/08
Prova di carico su strutture inclinate mediante l’utilizzo di FUSTI di varie capacità (200 l -300 l- 700 l -1000 l) D.M. 14/01/08
Prova di carico con utilizzo di sacconi in  poliestere D.M. 14/01/08
Prova di carico su campate stradali con utilizzo di autocarri forniti dalla committente D.M. 14/01/08
In tutte le prove le deformazioni possono essere misurate mediante l’utilizzo di comparatori centesimali digitali con aste telescopiche, con filo invar e livello ottico e/o centralina d’acquisizione dati automatica. 
Prova di spinta su balaustre mediante l’utilizzo di martinetto idraulico da 100 ton D.M. 14/01/08
Prova di carico a rottura su chiusini o griglie per pozzetti stradali   UNI EN 124/95
Prova di integrità e misura della lunghezza dei pali o micropalo di calcestruzzo indurito, pile integrity tester (IT-Tester). ASTM

D5882-07 

Prova di ammettenza su pali per la determinazione della lunghezza ed integrità dei pali, acquisizione ed elaborazione dei dati, documentazione e relazione interpretativa _
Controllo di pali con sonde ad ultrasuoni (Cross-hole) con registrazione grafica dei risultati, su palo già predisposto con n. 2/3 tubi in PVC o acciaio. _
Prova di carico su palo o micropalo eseguita a spinta verticale od orizzontale ad esclusione della struttura di contrasto da compensarsi a parte. Prova eseguita fino quattro gradini di carico per la durata massima di sei ore compresa la fase di scarico, eseguita in due cicli di carico e scarico, uno fino al raggiungimento del carico massimo l’altro fino al raggiungimento del carico di collaudo (D.M. 14/01/2008). Per esecuzione prova con carico di collaudo fino a 150 tonnellate compresa certificazione finale.   

 

Copyright - Abruzzotest - C.F./P.IVA: 01066970680